Preparazione

Preparazione della Pizza della fertilità

A partire dagli ingredienti base, farina, acqua, sale e lievito madre si procede alla preparazione dell’impasto della pizza di cui si riportano i valori rapportati ad 1 litro di acqua.
farina: 1,7-1,8 kg (farine bio integrali tipo 1 e 2, farina di germe di grano, farina di semi di zucca) nelle seguenti proporzioni:

- farina: 1,7-1,8 kg (farine bio integrali tipo 1 e 2, farina di germe di grano)
- farina di semi di zucca: 20 gr
- acqua: 1 litro
- sale marino di sicilia: 45-50 gr
- lievito madre naturale: 2,5 gr
- pomodorini gialli del Piennolo del Vesuvio
- Olio extra vergine di Oliva BIO - Olio di Oliveto Citra (Alto Medio Sele) e Olio Ravece (Valle dell’Ufita)
- sugo di pomodoro San Marzano DOP
- aglio
- origano
- alici
- capperi di pantelleria

La preparazione
Si mescolano farina, acqua, sale e lievito. Si versa un litro di acqua nell'impastatrice, si scioglie una quantità di sale marino compresa tra i 45 e i 50 gr, si aggiunge il 10 % della farina rispetto alla quantità complessiva prevista, successivamente si stemperano 2.5 gr di lievito madre, si avvia l'impastatrice e si aggiunge gradualmente il resto della farina fino al raggiungimento della consistenza desiderata, definita punto di pasta.
Tale operazione deve durare 10 minuti.
Successivamente l'impasto deve essere lavorato nell'impastatrice per 18 minuti a bassa velocità.

La lievitazione
Vi è lievitazione circa 2 ore a cui segue lo "staglio a mano" cioè la creazione dei panetti di pasta che dovranno pesare dai 220 gr ai 260 gr circa. Continuare la lievitazione in cassette per alimenti per circa 22 ore ad una temperatura di circa 25 C°.

La “stesa” della pizza
Finita la lievitazione si stende la pizza con un movimento dal centro verso l'esterno e con la pressione delle dita di entrambe le mani. Non viene usato alcun utensile come il mattarello per stendere la pizza.

I condimenti
La nostra pizza contiene tutti gli ingredienti base della cultura culinaria mediterranea.trancio di pizza della fertilita

La cottura
La cottura avviene all'interno del forno a legna che deve aver raggiunto la temperatura di circa 400-460 C° tra platea e volta. Con queste temperature è sufficiente inserire la pizza per 60-90 secondi, in cui la pizza si cuocerà in maniera uniforme su tutta la circonferenza.

Alla fine il prodotto si presenta secondo le caratteristiche proprie della pizza tradizionale napoletana, con un diametro di circa 30-35 cm, bordo rialzato (cornicione), gonfio, morbida ed elastica.

La Pizza della Fertilità sostiene la ricerca Ecofoodfertility.
Hai una pizzeria o un ristorante e vuoi maggiori informazioni sul progetto?

CONTATTACI

© 2019 EcoFoodFertility: All rights reserved
® EcoFoodFertility è un marchio registrato

ECOFOODFERTILITY Ass. di Prom. Soc. a carattere Scientifico
Via Leonardo da Vinci 65,80011 Acerra (NA) - CF: 93060940637

tel/fax ++39 081 3198745 - www.ecofoodfertility.it - This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Bibliografia - Privacy - This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.


Webproject oraziofabbricomunicazione